Curiosità sulle api

Curiosità sulle api

  • BEES NEVER SLEEP
    Le api non dormono mai. Studi dimostrano che per circa 30 secondi le api possono fermarsi, ma non si addormentano mai. Semplicemente si rilassano e diventano prive di risposta. Queste fasi di sonno diventano più regolari con l’avanzare dell’età.
  • UNA PERSONALITÀ “PERSONALIZZATA”
    Anche negli alveari ci sono scansafatiche e lavoratori. Studi dimostrano che mentre alcune api sono più timide e riservate, altre sono più attive e avventurose.
  • NAVIGATORE SATELLITARE
    Sono capaci di utilizzare il sole come una bussola. Riescono a navigare anche quando è nuvolo grazie a speciali recettori che attraverso la percezione della luce polarizzata fanno capire loro la posizione del sole nel cielo.
  • 10 e LODE!
    Capaci di migliorare la propria efficienza, di apprendere, di ricordare. Portano avanti ragionamenti complessi, calcolano le distanze, imparano da altre api più anziane. Sono grandi calcolatrici: basta guardare la costruzione degli esagoni perfettamente simmetrici!
  • UN PROFUMO DI COLONIA
    Ogni colonia di api ha il proprio odore caratteristico che permette agli individui che la compongono di riconoscersi e di escludere eventuali visitatori.
  • NON SOLO IL CUORE BATTE…
    200 – 450 battiti al secondo è la frequenza con cui le api battono le ali e questa velocità serve loro anche per mantenere una temperatura costante all’interno dell’alveare durante tutto l’anno.
  • AUTOVELOX
    8-22 km/h è la velocità media di volo di questi meravigliosi insetti.
  • CIBO PER LUOMO
    Le api sono l’unico insetto capace di produrre un alimento commestibile per l’essere umano.
  • SONO LAVORATRICI INSTANCABILI
    Per ogni singolo volo di ricognizione un’ape può arrivare a visitare fino 100 fiori.
  • 2.730 FIORI PER 1KG DI MIELE
    È il numero stimato di fiori visitati da una colonia di 30.000 api che annualmente produca 20/30kg di miele.
  • GIRO DEL MONDO
    Un’ape deve compiere un volo pari a tre volte l’equatore per produrre 1kg di miele.
  • SOLO LE FEMMINE PUNGONO
    Il pungiglione delle api è l’organo di deposizione delle uova (ovodepositore) all’occorrenza utilizzato per espellere veleno anziché le uova. Ma le api non attaccano mai senza un motivo, pungono solo se si sentono minacciate.
  • TI TENGONO D’OCCHIO…
    Sono capaci di riconoscere i volti identificando un’insieme di linee e forme come un “pattern” che possono ricordare e riutilizzarlo anche più avanti. Sono capaci di inseguirti di proposito!